→Da Tormento ai Sottotono, da Yoshi a Massimiliano, in arrivo in digitale gli album che hanno fatto la storia dell’artista e dell’hip-hop italiano. (IG: @homerunpromotion – IG: @tormentothereal)

TORMENTO

Da Tormento ai Sottotono, da Yoshi a Massimiliano: in arrivo a febbraio in digitale gli album che hanno fatto la storia dell’artista e dell’hip-hop italiano 
 

Inediti, sorprese e remix mai pubblicati prima, un regalo per i fan in attesa di nuova musica per il 2021

Finalmente in digitale, vi presento i Lost Files che raccontano chi sono veramente Tormento e Yoshi. Scusate il bipolarismo, sarebbe più corretto dire chi è Massimiliano.”

Tormento

Nel mese di febbraio sono in arrivo grandi sorprese per i fan di Tormento: dopo le tante collaborazioni durante gli ultimi due anni, dal palco dell’Ariston con Big Fish al fianco di Livio Cori, fino alle radio con il singolo Acqua su Marte featuring J-Ax, l’artista regalerà ai suoi fan una storica collezione di album con l’aggiunta di inediti, remix e altre sorprese mai pubblicate in digitale, che spianeranno la strada ad una nuova attività musicale nel corso di questo 2021.

Questa iniziativa prende vita da importanti riflessioni che hanno spinto Tormento a ripercorrere, in questo anno di stop dalle attività live come quello che ci lasciamo alle spalle, i passaggi fondamentali del suo percorso artistico, inducendo l’artista a recuperare ciò che nel tempo ha prodotto e presentato al suo pubblico in musica.

Quest’anno appena passato lascia in bocca un gusto un po’ amaro, ma tutte le esperienze che a caldo cataloghiamo come negative, spesso sono quelle che ci fanno riflettere di più. Ero in tour da una vita, sempre di corsa, da una città all’altra, da una canzone all’altra e abbiamo tutti ricevuto un improvviso e sonoro ‘Stop’. Un periodo di fermo che mi ha ‘obbligato’ ad avere più tempo per me, guardarmi dentro e fare un po’ i conti con il mio passato. Forse ne avevamo bisogno, e anche se un po’ ce lo dobbiamo, non lo facciamo mai”, spiega Tormento.

Il 2020 è stato un anno intenso e lo ricorderò come l’anno del mio riavvicinamento a Big Fish, rientrare in studio con lui come Sottotono ha scatenato un corto circuito temporale. Un anno di riflessioni importanti. Scavando nel profondo, e anche nei miei hard disk, ho voluto idealmente chiudere un cerchio. Ho raccolto tantissime canzoni, e chicche ancora inedite, che sono stati piccoli passaggi fondamentali del mio percorso artistico. Perché tenerli per me? Perché non condividerli? Ricevo sempre un sacco di affetto che non do per scontato tramite i social. Così ho voluto fare un regalo a chi mi è sempre stato vicino e mi ha sempre supportato.”

Nel corso del mese di febbraio saranno pubblicati in digitale gli album che hanno segnato la storia dell’artista e che ne hanno definito il lungo percorso musicale che ha accompagnato tanti affezionati nel passaggio attraverso la storia dell’hip-hop italiano.

Dalle pubblicazioni storiche come Il Mio Diario (2006) fino alle release sotto il nome di YOSHI e ancora i joint album con innumerevoli collaborazioni, saranno tante le chicche e gli inediti in programma per questa nuova stagione di musica.

Bio

Tormento alias Massimiliano Cellamaro è un rapper e produttore discografico italiano.
Fra i primi cultori del rap in Italia, per primo ha portato il genere in televisione nel corso degli anni ‘90 insieme ai Sottotono. Con il singolo La mia coccinella apre un’opportunità nel mercato italiano che ancora non esisteva. Tormento è una figura amata e rispettata non solo nell’ambiente del rap, ma in tutta la musica italiana, che vede in lui il fondatore e l’innovatore di un genere musicale troppo spesso vittima dei propri dettami. È un riferimento tuttora fondamentale per le nuove generazioni del rap e della trap, ed ha contribuito alla crescita di molti artisti di questo genere. Senza dimenticare il filo che lo lega ad artisti come Tiziano Ferro, che ha prestato la sua voce come corista durante un tour dei Sottotono, e che lo ha poi voluto come unico featuring maschile all’interno del proprio album Il mestiere della vita.
La capacità di incarnare alla perfezione tutti gli stereotipi del rapper d’oltreoceano, alternata alla sua vocazione da cantante e soul man, hanno reso Tormento popolare e amato da due generazioni diverse.
Il 2019 è stato un anno magico che lo ha visto a febbraio ospite di Livio Cori al Festival di Sanremo, al fianco di Big Fish. Ad aprile pubblica il brano Acqua su Marte con J-Ax e insieme conquistano i primi posti delle classifiche di air-play radiofonico. La produzione musicale è affidata ad SDJM, un team che di lì a poco raggiungerà un successo mondiale grazie al progetto Meduza. Con loro firma anche il nuovo singolo 2 Gocce di Vodka a settembre e il brano Per quel che ne so a dicembre, che vanta la collaborazione dei Tiromancino. Lo stesso anno partecipa all’album di Benji e Fede nella traccia Tra lo stomaco e lo sterno e partecipa con Big Fish al remix di Sembro Matto di Max Pezzali.
Il duo Sottotono, durante questo anno di riavvicinamento, sente ancora viva l’intesa che da sempre li lega. E nel marzo del 2020, durante una puntata di EPCC come ospiti di Alessandro Cattelan, svelano di essere al lavoro su un progetto che finalmente li rivede insieme.
Il 2021 sarà un anno ricco di sorprese per i fan legati da sempre ai Sottotono.

Photo credits: Massimo Masini
@massymasiniphotography

@homerunpromotion #HomerunPromotion

Condividi: