→ Uscito per Auand Records Veloci come in 500, debut album degli Ananasnna, la nuova band del compositore Stefano Risso (Twitter: @auandrecords – FB: @auandfamily – IG: @auand – FB: @ananasnnamusic

VELOCI COME IN 500

è il debut album degli

ANANASNNA

la nuova band “simmetrica”del compositore

Stefano Risso

nata da una sfida.

USCITO PER AUAND RECORDS IN COPIA FISICA E DIGITALE

BAND: ANANASNNA

ALBUM: VELOCI COME IN 500

LABEL: AUAND RECORDS

DATA DI USCITA: 22 GENNAIO 2021

PRODUZIONE ARTISTICA: STEFANO RISSO

PRODUZIONE ESECUTIVA: MARCO VALENTE

REGISTRATO, MIXATO E MASTERIZZATO DA: MANUEL VOLPE PRESSO STUDIO RUBEDO (TO)

All compositions published by Jazz Engine Ed. Mus. © 2021 Jazz Engine

STEFANO RISSO: COMPOSITION & ELECTRIC BASS

SIMONE GARINO & DAVIDE PIGNATA: ALTO SAX

MICHELE BUSSONE & NICHOLAS REMONDINO: DRUMS

Due batterie, due sassofoni, un basso elettrico.

Il quintetto nasce dall’idea di Manuel Volpe (Studio Rubedo) di realizzare delle recording jam con musicisti che non avessero mai suonato insieme prima. Da un successivo spunto del compositore Stefano Risso deriva l’atipico ensemble selezionato per la registrazione: due batterie, due sax, un basso.

Incontrandosi per la prima volta, strumenti alla mano, il leitmotiv della session divenne presto quello di superare la simmetria dei due musicisti che suonano lo stesso identico strumento per creare, tutti insieme, l’illusione di un singolo musicista-Shiva ma con il doppio delle possibilità. Da qui ANANASNNA, il doppio del “quasipalindromo” riassunto in un nome ispirato a uno sketch del comic artist Sio Scottecs (da cui è stata estratta l’illustrazione con il nome della band in apertura di questo comunicato, ndr), e la sfida di incidere un album completo nello spazio limitato di quelle 48 ore a disposizione. Un giorno per comporre. Un giorno per registrare.

Il risultato è “Veloci come in 500”, disco di debutto in uscita venerdì 22 gennaio 2021 per AUAND Records in formato fisico e digitale. La release è stata anticipata dalla pubblicazione del singolo d’anteprima “Scatta il rosso” il 1° gennaio 2021.

Insieme all’album, arriva anche il primo videoclip ufficiale: registrato anch’esso durante la recording session, il video di “Peso a valle” è un montaggio di momenti rubati e presenta i musicisti in fase compositiva. Il videoclip è stato rilasciato oggi su lastampa.it.

«Ragazzi, se tutti fossero rapidi come voi a registrare un disco gli studi non lavorerebbero più!»

Da una divertente “uscita” del fonico di presa diretta deriva il titolo-ossimoro “Veloci come in 500”, album d’esordio degli ANANASNNA che racchiude otto brani strumentali inediti e un’improvvisazione collettiva a cavallo tra il calore Motown e l’eclettismo alla John Zorn.

Veloci, ma senza fretta. L’album è stato registrato in 5 ore di presa diretta con i musicisti riuniti nella stessa stanza. Per superare la simmetria dell’ensemble e creare una tessitura di illusione acustica per l’ascoltatore, le composizioni sono state ideate con lo scopo di far suonare gli strumenti “doppi” sempre insieme, realizzando delle trame armoniche o timbriche più che delle vere parti solistiche: voci uguali che, inseguendosi melodicamente, contribuiscono a creare una tessitura armonica. L’album è uno scenario in movimento dove i sassofoni possono scegliere di agire in solo o come unicum mentre il dialogo continuo tra le due batterie scorre come un fiume sotterraneo di giochi poliritmici: strutture semplici ma con metriche differenti. Musica per ballare, insomma, ma anche per inciampare.

Tracklist:

01 – SCATTA IL ROSSO

02 – PESO A VALLE

03 – SPARIGLIO

04 – TU DI LA IO DC COMICS

05 – ZEROCALORIE

06 – IL GRAN SAN BERNARDO

07 – LE ASSURDISIO

08 – AREARITROSO

09 – XXXNEM_O

Scatta il rosso ruota attorno ad una peculiare sensazione: quel momento in cui, per non rischiare di perdere il verde o di rimanere bloccati, bisogna decidere se frenare o dare gas.

Peso a valle è la tipica frase del maestro di sci. Se sciare comincia a piacervi, quell’ebbrezza di lanciarsi nel vuoto, di sfrecciare sulla neve… diventa quasi una droga.

In Spariglio due linee di sax si muovono sottobanco, come le mani di una partita a scopone scientifico.

Tu di la io DC Comics è una di diatriba fra supereroi: due cellule melodiche cavalcano a spada tratta su due fronti, pronte al duello.

Zero Calorie è un omaggio a Zerocalcare per i suoi racconti di vita quotidiana e di quartiere, soprattutto di vita interiore, di pensieri, di quello che passa nella mente nei momenti più disparati.

Ne Il Gran San Bernardo due sassofoni si inseguono tra un tornante e l’altro, si avvicinano e si allontanano a ogni curva, come Lupin III e Zenigata.

Le assurdiSio è un’omaggio al fumettista Sio Scottecs e al suo spiazzante mondo dadaista: la ripetitività di poche linee per raccontare storie senza inizio e senza fine, che si ripetono con ciclicità infinita.

Arearitroso è un gioco polimetrico che crede di essere “canzone”.

XXXNem_o è un’improvvisazione estemporanea con una doppia dedica all’estremo libertario Capitano del Nautilus e a quella banda di strani supereroi che sono gli X-men. Una connessione fra rifiutati della società che proprio per questo scelgono un percorso parallelo.

Foto copertina: Stefano Risso – Design: Segni&Disegni

Foto band: Dafne CMCDCDC – Ritratti: Anna Marafatto


FB: @GabrieleLoPiccolo.ComunicazioneMusicale – IG: @gabrilopiccolo – Twitter: @Gabrilopiccolo

Leggi anche:

Ananasnna in concerto su Radio Black Out il 21 febbraio 2021 (Home Jam – Concerti fatti in casa)

Condividi: