(@ZebreRugby) → Nel 12° turno del BKT United Rugby Championship le Zebre Rugby subiscono una sconfitta nel finale di partita a Edimburgo cedendo 24 a 17 agli Edinburgh Rugby.

Zebre Rugby

DELLE BELLE ZEBRE CEDONO SOLAMENTE NEL FINALE IN CASA DELL’EDINBURGH RUGBY

Edimburgo (Scozia) – 7 gennaio 2023
BKT United Rugby Championship 2022/23, Round 12

Edinburgh Rugby v Zebre Parma 24-17 (p.t. 10-0)

Marcatori: 18’ m. Shiel (5-0). 23’ m. Blain (10-0); s.t. 44’ m. Gesi (10-5), 51’ m. Gesi (10-10), 67’ m. Eden tr Eden (10-17), 70’ m. Harrison tr Kinghorn (17-17), 79’ m. Harrison tr Kinghorn (24-17)

Edinburgh Rugby: Paterson, Blain, Bennett, Hutchison (64’ Lang), Kinghorn, Savala, Shiel (56’ Vellacott), Haining (50’ Mata), Boyle, Crosbie (Cap), Hodgson (64’ Sykes), Skinner, Williams (50’ de Bruin), Cherry (62’ Harrison), Venter (69’ Auterac); All. Blair

Zebre Parma: Trulla, Bruno (78’ Prisciantelli), Boni, Lucchin (Cap) (69’ Smith Jr), Gesi, Eden, Fusco (78’ Jelic), Kvesic, Pelser, Ferrari (61’ Ruggeri), Furno, Visser (61’ Krumov), Nocera (65’ Hasa), Bigi (65’ Du Toit), Buonfiglio (65’ Sanavia); All. Roselli

Arbitro: Aimee Barrett-Theron (South African Rugby Union)
Assistenti: David Sutherland (Scottish Rugby Union) e Finlay Brown (Scottish Rugby Union)
TMO: Jon Mason (Welsh Rugby Union)

Calciatori: Blair Kinghorn (Edinburgh Rugby) 2/4; Tiff Eden (Zebre Parma) 1/3
Cartellini: 34’ cartellino giallo a Simone Gesi (Zebre Parma)
Player of the match: Sam Skinner (Edinburgh Rugby)
Punti in classifica: Edinburgh Rugby 5, Zebre Parma 1

Note: Cielo parzialmente coperto. Temperatura 8°. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 5.203.

[Trulla scappa al DAM Health Stadium di Edimburgo – Inpho] 

Commento: Proprio come un anno fa, le Zebre sfiorano il successo al DAM Health Stadium. Dopo aver chiuso il primo tempo sotto 10-0, gli Italiani segnano tre mete nella ripresa e si portano momentaneamente in vantaggio al 67’. Gli Scozzesi pareggiano in fretta e trovano la meta del punto di bonus solamente nel finale. 1 punto di bonus per i gialloblù che danno battaglia per tutti gli 80’ del match ed offrono grande spettacolo ai piedi di Murrayfield.

Primo tempo: Buon approccio alla gara e grande intensità per le Zebre che bussano con insistenza alla porta degli Scozzesi nei primi 10’.

Gli italiani sono precisi in difesa e in attacco, ma Edimburgo fa la voce grossa nel breakdown e interrompe diversi tentativi offensivi degli ospiti.

Al 12’ il XV del Nord Ovest entra per la prima volta nei 22, ma i padroni di casa tornano padroni del possesso, si riportano in attacco e segnano due mete in rapida sequenza al 18’ e al 22’ col n° 9 Charlie Shiel e l’ala Jack Blain.

Superato il giro di boa del primo tempo le Zebre calano di intensità e di attenzione: al 34’ Gesi prova a smanacciare un tentativo di passaggio e riceve un cartellino giallo.

Nonostante la momentanea inferiorità numerica, Lucchin e compagni restano in partita e anzi si mostrano pericolosi negli ultimi minuti prima dell’intervallo.

Il primo tempo si chiude sul 10-0 per Edimburgo che ruba un lancio in touche nei 5 metri difensivi con Skinner.

Secondo tempo: Nella ripresa le Zebre rientrano in campo con coraggio e determinazione, confezionando diverse giocate pericolose.

Al 44’ Fusco, particolarmente ispirato, sventaglia a largo per Gesi che segna la prima meta dei suoi, autori di una grande prova in mischia chiusa.

L’inerzia sorride agli Italiani che, dopo aver ottenuto altri due falli a favore, tornano a giocare nella metà campo rivale e siglano la seconda marcatura sempre con Gesi. Ancora una volta, è Fusco a servire l’assist per il suo n° 11, chiudendo una bella combinazione nata da touche sul lato chiuso.

Edimburgo torna in partita ma al 67’ subisce la terza meta del XV del Nord Ovest, nata questa volta dal bel guizzo individuale di Eden. Il n° 10 inglese finta il passaggio, attacca la linea e va a marcare, aggiungendo egli stesso i 2 punti dalla piazzola.

Il vantaggio delle Zebre è però temporaneo: al 70’ Harrison segna da touche, con Kinghorn che trasforma e rettifica lo score sul 17-17.

Nel finale Lucchin e compagni provano a costruire la marcatura della vittoria, ma i troppi errori avvantaggiano gli Scozzesi che risalgono il campo e, dopo diversi tentativi, segnano solamente nel finale.

A marcare è il tallonatore Harrison, con Kinghorn che completa il gioco da 7 punti sul triplice fischio finale.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 9 gennaio, aprendo la settimana di allenamenti in vista del 3° turno di EPCR Challenge Cup, in programma sabato 14 gennaio allo Stadio Lanfranchi di Parma contro gli Inglesi Bristol Bears.

FB: @@Zebrugby – IG: @zebrerugby – Twitter: @ZebreRugby

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano l’Emilia-Romagna
  • Se sei interessato a leggere notizie di sport
  • Se sei interessato a leggere notizie di Rugby
  • Se sei interessato a leggere notizie sulle Zebre Rugby

Condividi: