→ Le Zebre Rugby cedono nella ripresa a Dublino e il Leinster Rugby vince 43 a 7. (TW: @ZebreRugby – FB: @Zebrugby – IG: @zebrerugby)

A DUBLINO IL LEINSTER RUGBY ALLUNGA LE DISTANZE NELLA RIPRESA E SI AGGIUDICA IL 3° TURNO DELLO UNITED RUGBY CHAMPIONSHIP

Dublino (Irlanda) – 9 ottobre 2021
United Rugby Championship 2021/22, Round 3

Leinster Rugby Vs Zebre Rugby Club 43-7 (p.t. 15-0)

Marcatori: 3’ m Penny (5-0), 13’ m Larmour (10-0), 39’ Byrne A. (15-0); s.t. 43’ m Byrne E. tr Sexton (22-0), 46’ m Cronin tr Sexton (29-0), 49’ m Larmour tr Sexton (36-0), 64’ m Kelleher tr Sexton (43-0), 68’ m Bruno tr Pescetto (43-7)

Leinster Rugby: O’Brien, Byrne A., Osborne (45’ Russell), Frawley, Larmour, Byrne H. (23’ Sexton), McGrath (Cap) (55’ McCarty), Ruddock, Penny (71’ Molony), Leavy (51’ Deegan), Baird, Toner, Ala’alatoa (51’ Healy), Cronin (51’ Kelleher), Byrne E. (51’ Dooley); All. Cullen

Zebre Rugby Club: Trulla, Bruno, Cronjé, Lucchin, Bellini, Rizzi (58’ Licata), Casilio (65’ Palazzani), Giammarioli, Andreani (72’ Boni), Bianchi (48’ Pescetto), Zambonin, Stoian (62’ Sisi), Neculai (56’ Nocera), Fabiani (Cap) (56’ Ceciliani), Lovotti (56’ Fischetti); All. Bradley

Arbitro: Sam Grove-White (Scottish Rugby Union)
Assistenti: Peter Martin (Irish Rugby Football Union) e Oisin Quinn (Irish Rugby Football Union)
TMO: Neil Paterson (Scottish Rugby Union)

Calciatori: Harry Byrne (Leinster Rugby) 0/2; Antonio Rizzi (Zebre Rugby Club) 0/1; Jonathan Sexton (Leinster Rugby) 4/5; Paolo Pescetto (Zebre Rugby Club) 1/1
Cartellini: 48’ cartellino giallo ad Antonio Rizzi (Zebre Rugby Club)
Player of the match: Jonathan Sexton (Leinster Rugby)
Punti in classifica: Leinster Rugby 5, Zebre Rugby Club 0

Note: Cielo coperto. Temperatura 16°. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 10400. Esordio con le Zebre Rugby e nello United Rugby Championship per Luca Andreani ed Erich Cronjé.

[Zambonin in azione alla RDS Arena di Dublino contro il Leinster – Inpho] 

Cronaca: Prima gara da capitano delle Zebre per Oliviero Fabiani che guida ai suoi alla RDS Arena nel giorno dell’esordio con la franchigia federale e nello United Rugby Championship di Luca Andreani e Erich Cronjé.

Primi 40’ del match che vedono il Leinster padrone delle percentuali di possesso e territorio. I Dubliners vanno in meta già 3’ con Scott Penny dopo un primo fallo che offre agi uomini in maglia blu una touche in zona d’attacco.

Due rimesse laterali rubate da Andrea Zambonin, un paio di ingaggi vinti in mischia chiusa e alcuni placcaggi avanzanti alimentano l’energia degli Italiani che nel primo tempo rimangono a galla grazie ad una buona prova difensiva.

Il XV del Nord Ovest avrebbe anche la chance di andare a punti al 35’, ma il calcio di Rizzi è impreciso ed è nulla di fatto.

I padroni di casa si mostrano di contro molto più cinici, ripetendosi al 13’ con Jordan Larmour e al 39’ con Adam Byrne che puniscono l’indisciplina di Fabiani e compagni. Harry Byrne sbaglia tutte e tre i tentativi di conversione e il primo tempo si chiude sul 15-0.

Nella ripresa il Leinster aumenta notevolmente i giri del motore. Dopo l’uno-due siglato tra il 43’ e il 46’ con Ed Byrne e Sean Cronin, i giocatori di Leo Cullen vanno a segno anche al 49’ con Jordan Larmour (doppietta per l’ala che riceve lo splendido calcio passaggio di Sexton) e al 64’ con la maul avanzante guidata dal tallonatore neo-entrato Kelleher.

Gli Irlandesi sono bravi a sfruttare la superiorità numerica creatasi al 48’ dopo il cartellino giallo estratto a scapito di Antonio Rizzi, punito per un placcaggio pericoloso ai danni del player of the match Sexton.

Buono l’impatto dalla panchina per le Zebre che al 68’ trovano gloria grazie alla meta di Pierre Bruno nata da una situazione di contrattacco. E’ la prima marcatura della stagione subita dalla franchigia di Dublino, l’undicesima col XV del Nord Ovest per il metaman della stagione 2020/21.

Pescetto centra i pali e prova a dettare il ritmo nel finale di gara, quando gli ospiti sono autori di buoni guizzi con Giammarioli e Licata su tutti.

Gli sforzi degli Italiani non vengono premiati e il 3° turno dello United Rugby Championship si chiude sul 43-7 per gli otto volte campioni del torneo celtico.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 11 ottobre aprendo la settimana di allenamenti in vista del 4° turno dello United Rugby Championship, in programma sabato 16 ottobre allo Stadio Lanfranchi di Parma contro gli Scozzesi Glasgow Warriors.

FB: @@Zebrugby – IG: @zebrerugby – Twitter: @ZebreRugby

Condividi: